I ricci al pistacchio, dolce tipico della tradizione siciliana, sono una delle ricette più golose tramite il quale l’artigiano pasticcere di Casa Di Stefano trasforma la risorsa più rinomata della dolciaria di Raffadali, il suo oro verde, in dolcetti prelibati dalla duplice identità, destinati ad impreziosire i pasti prima, dopo e durante il loro svolgimento.
La loro anima soffice è composta da un’amalgama di ingredienti semplici e genuini come le mandorle, i pistacchi di Raffadali, lo zucchero, il miele e l’albume, che conferisce al loro cuore tenero una dolcezza che coccola il palato e inebria i sensi. Ciò è possibile solo rispettando la saggezza dell’antica tradizione culinaria, che prevede un lungo riposo dell’impasto previa cottura.
Quello che rende i ricci così buoni è l’indiscussa qualità degli ingredienti di prima scelta, senza coloranti né conservanti, utilizzati per la loro produzione.
La loro corazza croccante invece è ricavata da una pioggia di granella di pistacchio, che ravviva i dolcetti con le sfumature dei suoi vivaci colori, nelle varianti dal giallo al violetto, rendendo l’aspetto di queste sfiziose sferette ancor più accattivante; un convincente invito ad assaporarle in tutta la loro bontà.